Crop Circles Forum

Crop Circles Forum
[ Home | Registrati | Discussioni Attive | Discussioni Recenti | Segnalibro | Msg privati | Sondaggi Attivi | Utenti | Download | Cerca | FAQ ]
Nome Utente:
Password:
Salva Password
Password Dimenticata?

 Tutti i Forum
 ALTRI MISTERI
 Ufologia
 Foto-Ufo: più facile falsificare oggi o in passato
 Nuova Discussione  Nuovo Sondaggio Nuovo Sondaggio
 Rispondi
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
Autore Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  

Cropfiles.it
Amministratore




255 Messaggi

Inserito il - 24/09/2013 : 00:25:51  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Cropfiles.it Invia a Cropfiles.it un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Riporto articolo di "Mistero Bufo" del Corriere, che solleva una questione su cui si potrebbe discutere e riflettere.
-------------------
Foto e Ufo: più facile falsificare oggi o nel passato?

Per caso mi è capitato di imbattermi di nuovo nella foto che da bambino/ragazzotto mi spaventava da matti: è la famosa immagine di un essere scafandrato che appare alle spalle di una bambina, la figlia di un pompiere inglese.

La vidi per la prima volta in un libro sugli Ufo che mi avevano regalato: bene, ogni volta che lo riaprivo, saltavo quella pagina. Solo una cosa, in tema di dischi volanti e Alieni, mi ha terrorizzato di più: l’episodio “Troppo silenzio” della serie Ufo (Shado), quello in cui l’extraterrestre sbuca da un cespuglio e tiene sotto controllo il tipo che vuole catturare. Tornando a quell’immagine, la storia, che risale al 1964, è molto nota: il padre scattò l’istantanea, poi andò a far sviluppare il rullino. Con grande sorpresa sua e del titolare del laboratorio, sulla stampa era comparsa quella figura che non era presente al momento del clic. Qui sotto, ripresa da un post del 2009 di Ufocasebook, vi ripropongo la trama completa. Ma il mio discorso vuole essere un altro. Sinceramente, rimosse le paure adolescenziali, sono convinto che quello sia stato uno scherzo combinato dallo sviluppatore al pompiere, nonostante la vicenda non abbia avuto una vera fine. Ammettendo allora che di tarocco si tratti, la mia domanda è questa: era più facile manipolare un tempo, quando non c’erano molte tecnologie a disposizione, oppure oggi, quando i mezzi tecnico-tecnologici sono superiori e possono essere impiegati ad ampio spettro? E se la risposta è che sì, in effetti, oggi è tutto più facile, non è che certe immagini del passato debbano essere rivalutate nella loro (possibile) autenticità? Buona lettura, la storia del pompiere è questa:

Il 24 maggio del 1964 Jim Templeton, un vigile del fuoco di Carlisle, nell’Inghilterra del Nord, fece una passeggiata sulle colline di Solway Firth per fare delle foto. Non avvenne niente di insolito, però sia lui che sua moglie notarono una strana atmosfera. L’aria era elettrica, ma nessuna tempesta era in arrivo. Eppure, anche le mucche al pascolo sembravano nervose. Qualche giorno più tardi il signor Templeton portò le foto a sviluppare. Quando le andò a riprendere, la persona che fece il lavoro gli disse che era un peccato che nello scatto più significativo della piccola Elisabeth comparisse un uomo sullo sfondo. Jim non nascose la sorpresa: non avevano incontrato nessuno, quel giorno. Eppure nella foto in questione c’era davvero una figura dietro la bambina, un uomo che indossava una tuta spaziale, o così sembrava. Il caso fu riportato alla polizia che consultò la Kodak, la quale offrì una fornitura a vita di pellicole a chi avesse risolto il mistero di quell’immagine. Non fu infatti, come aveva pensato la polizia all’inizio, un semplice caso di doppia esposizione. Il caso fu archiviato ammettendo semplicemente che si trattava di “una di quelle cose… una foto bizzarra!” Qualche settimana più tardi Jim Templeton ricevette due misteriose visite. Non aveva mai sentito parlare dei MIB: in Inghilterra il fenomeno era pressoché sconosciuto. Comunque questi due uomini arrivarono a casa sua su una Jaguar nera; entrambi indossavano abiti neri. Tutto normale, apparentemente, a parte lo strano comportamento dei due. Invitarono Jim per un giro in auto e lo tempestarono di domande, una più assurda dell’altra. Volevano conoscere nel dettaglio la situazione meteerologica del giorno in cui aveva scattato quella foto e il comportamento degli uccelli e degli animali nelle vicinanze. Cercarono infine di fargli ammettere che aveva solo fotografato un uomo di passaggio, ma quando Jim, molto educatamente, confermò con sicurezza che non c’era nessun uomo quel giorno, i due si irritarono e lo lasciarono a cinque miglia da casa. Così il povero vigile del fuoco dovette rientrare a piedi!

fonte: http://misterobufo.corriere.it/2013/09/12/foto-e-ufo-piu-facile-falsificare-oggi-o-nel-passato/

----------------------------------
se ti piace il nostro forum, registrati (facile,immediato,reversibile, gratuito) e partecipa!

Cropfiles.it
Amministratore




255 Messaggi

Inserito il - 31/10/2013 : 02:33:21  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Cropfiles.it Invia a Cropfiles.it un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
se ne parla anche qui: http://notiziein.it/2013/10/21/ufo-avvistamenti-in-foto-estinzione-dei-dischi-volanti-nel-2013/

----------------------------------
se ti piace il nostro forum, registrati (facile,immediato,reversibile, gratuito) e partecipa!
Torna all'inizio della Pagina
  Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  
 Nuova Discussione  Nuovo Sondaggio Nuovo Sondaggio
 Rispondi
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
Vai a:
Crop Circles Forum © Cropfiles.it Torna all'inizio della Pagina
Herniasurgery.it | Snitz.it | Snitz Forums 2000