HOMEPAGE ARCHIVIO DOCUMENTI ARTICOLI BIBLIO NEWS LINKS ALTRI MISTERI INTERVISTE CHI SIAMO FORUM FEEDBACK


il database sui cerchi nel grano
Cerchi nel grano - Crop circles

11-12 Maggio 2006: Brugarolo - Merate (Lecco)

cerchio a Brugarolo - Merate
foto: Merate Online
Un articolo su “Merate Online” del 13 maggio, a firma di Alberto Giani, tratta di un possibile crop circe apparso vicino Brugarolo.

Merate: un lettore nota dei segni nel grano a Brugarolo
In un campo agricolo in località Brugarolo di Merate, un lettore ci ha segnalato di aver notato che le spighe erano piegate come a formare degli strani segni indistinguibili. Subito gli sono venute in mente le notizie dei “cerchi nel grano” che hanno affollato le cronache americane e inglesi. Quelle immagini di precisi disegni che si stendevano sulle pianure dei campi gli sono tornate alla mente. Incuriosito ha informato la nostra redazione. Noi ci siamo recati sul posto. Il campo interessato si trova sulla destra lungo la strada che dal semaforo del Brugarolo porta al passaggio a livello, da Merate verso Verderio. Percorrendo la strada in leggera discesa che giunge alla stazione, essi sono facilmente visibili. Ebbene. I “segni” che abbiamo fotografato non sono nè precisi, né così fantascientifici. Sono però molto estesi. Non ricordano, se non per dimensioni, quelli del film “Sign” che aveva tra gli attori Mel Gibson. La pellicola trattava questo fenomeno, affibiandogli delle motivazioni aliene. Non sappiamo dirvi da chi siano stati fatti: se da alcuni simpaticoni che volevano spaventare gli abitanti o da strani giochi del vento o da altri fenomeni meteorologici. Sta di fatto che in località Brugarolo gli alieni non sono atterrati.


Il giorno seguente lo stesso giornale aggiunge un “prologo”:
Alieni? Ma no, solo pioggia e vento
Leggo l`articolo in cui un lettore vi informa della caduta degli steli di grano, quale probabile messaggio alieno, sotto forma dei cosiddetti "crop circle", cioè cerchi nel grano. La spiegazione è molto più razionale: le nuove specie selezionate alcuni anni or sono per una veloce crescita e maturazione del cereale, hanno portato inevitabilmente ad una ipertrofia dello stelo, e la conseguente atrofia del cosiddetto "colletto", cioè la base dello stelo responsabile della rigidità dello stelo stesso. Le spighe, eccessivamente pesanti, ben oltre ciò che la natura ha pensato e voluto, ne causano la caduta. Le piogge e i colpi di vento durante la maturazione sono il colpo di grazia a tanta fragilità e innaturale dissimmetria. Quindi nessun mistero dietro i crop circle, almeno quelli di Brugarolo, ma solo il risultato della scriteriata selezione delle sementi per la coltivazione intensiva, anche all`insaputa dei coltivatori.


Note per l’utente: tutte le immagini, fotografie, disegni, articoli o citazioni, sono di proprietà esclusiva di www.cropfiles.it o dell’autore del sito citato che ne ha consentito la pubblicazione in questa pagina. L’utilizzo di tale materiale è dunque subordinato ad esplicito consenso, in mancanza del quale è fatto divieto di qualsiasi utilizzo e diffusione.
Note per gli autori: www.cropfiles.it ha contattato direttamente tutte le fonti dalla quali ha reperito foto, immagini, disegni, citazioni ed altro che sia citato in questo articolo. Qualora nella presente pubblicazione fosse presente materiale coperto da copyright non esplicitamente consegnatoci dal proprietario stesso, sarà sufficiente comunicarlo via e-mail e provvederemo alla rimozione immediata.


Per visualizzare la corretta formattazione, le foto e i grafici, consigliamo di scaricare la versione PDF di questo documento, reperibile nell'archivio.