HOMEPAGE ARCHIVIO DOCUMENTI ARTICOLI BIBLIO NEWS LINKS ALTRI MISTERI INTERVISTE CHI SIAMO FORUM FEEDBACK


il database sui cerchi nel grano
Cerchi nel grano - Crop circles

In questa pagina riportiamo delle segnalazioni di avvistamenti di presunti crop circles, pervenute alla nostra redazione ma ad oggi senza riscontro.

- Segnalazioni non verificate Firenze e Cagliari
- Segnalazioni non verificate Lignano Sabbiedoro
-
-
-
-


Molte altre segnalazioni si sono rivelate fondate, ma riguardanti casi di crop irregolari o allettamento naturale del terreno. Sono documentati in questa pagina

Casi di allettamento naturale (o crop irregolari, dovuti ad agenti atmosferici) segnalati nell’anno 2009.
Spesso ci giungono in redazione delle segnalazioni di nostri lettori, relative a presunti crop circles avvistati in varie zone. In molti casi si tratta NON di veri e proprio crop circles bensì di forme irregolari tracciate sul terreno e dovute, presumibilmente, ad allettamento naturale del terreno, causa forte vento o piogge. Nella quasi totalità dei casi mancano panoramiche dall’alto o informazioni basilari, percui possiamo basarci solamente sulla fotografia (la quale suggerisce appunto un allettamento naturale). E’ nostra consuetudine dare notizia anche di questi casi “anomali”, tuttavia per evitare di appesantire il nostro archivio (dedicato ai “crop circles” veri e propri), abbiamo deciso di accorpare questi casi in un unico file informativo. Seguono dunque (in ordine cronologico discendente, dal primo caso fino al più recente) i vari casi che ci sono stati segnalati e fotodocumentati.

fine marzo 2009: Forlì - Ravenna

cerchio a Forlì

Curiosamente simili e vicini al cerchio sull’erba di Faenza del marzo 2007, appaiono altri segni circolari presso Forlì e Faenza. Ce li segnala Domenico di Faenzashiatzu. Riportiamo per dovere di cronaca, sempre in attesa dei veri crop circles nostrani del 2009 (che sono invece cominciati ad apparire in tutto il loro splendore in Gran Bretagna).
cerchio a Faenza

----------------------
Maggio-Giugno 2009: Castelnuovo di Asola (Mantova)

Grazie alla segnalazione di un nostro lettore veniamo messi a conoscenza di un presunto crop circle apparso tra Maggio e Giugno nel giardino privato del signore che ci ha scritto (e che per ora terremo nell’ anonimato).
cerchio a Mantova

Le foto ricordano molto il caso di Faenza e Forlì del Marzo scorso, e quello (rimasto senza una chiara spiegazione) di Meda del 2005: http://www.cropfiles.it/cropcircles-2005/Meda-27Settembre2005.pdf
A quanto ci dice la nostra fonte questo cerchio è apparso da un momento all'altro, e sembra che nel tempo diventi sempre più netto nella colorazione, e tenderebbe ad allargarsi come diametro. Sostiene di non aver utilizzato disserbanti, fungicidi nè altro. Non ci sarebbe stato alcun "oggetto" poggiato sopra, nè si sarebbero mai verificati eventi climatologici di rilievo come turbini, trombe d'aria, grandine etc. Ci dice di aver interpellato diverse persone, nessuna delle quali è stata in grado di fornire una spiegazione plausibile.
Allora ci proviamo noi, chiedendo aiuto a persone esperte e qualificate. La nostra prima risposta al signor G.P. era stata che si sarebbe potuto trattare di un fenomeno di origine fungina. Ci riservavamo comunque di dare informazioni più dettagliate e attendibili dopo aver consultato persone qualificate. Così grazie al dott Grassi (Cicap) e al dott Pattera (biologo e responsabile scientifico del Centro Ufoligico Nazionale) abbiamo la conferma di quanto sospettavamo: si tratta quasi certamente di un fenomeno naturale di origine fungina. Con buona probabilità, la causa è da identificarsi con certe micro-spore fungine (genere e specie da determinarsi) che, partendo da un centro, si allargano a raggiera verso l'esterno, creando un'onda sempre più ampia (come fa un sasso che cade in acqua).
Questi miceti attaccherebbero le essenze vegetali, variando l'intensità di colorazione del pigmento (clorofilla) in esse contenuto. Se in seguito, lungo il bordo della circonferenza, dovessero comparire i carpòfori(=funghi veri e propri), ci si troverebbe davanti ai cosiddetti "cerchi delle streghe", di tradizionale memoria, analoghi a quelli che vide Robert Plot. In italiano noti anche come "cerchi delle fate", in inglese fairy rings: http://en.wikipedia.org/wiki/Fairy_ring
Così abbiamo spiegato, probabilmente, anche i casi di Faenza-Forlì, e di Meda.

----------------------
9 Giugno 2009: Urbisaglia (MC)

Grazie a Gabriele da Firenze che ci segnala questo caso di probabile allettamento e ci invia delle fotografie che riportiamo. A quanto ci riferisce, pur non essendoci una geometria definita, le spighe risultavano fortemente schiacciate, mentre il vento quel giorno ed i precedenti era “moderato”.
altre foto le potete trovare nella vesrione PDf di questo documento.
cerchio a Urbisaglia
cerchio a Urbisaglia



Note per l’utente: tutte le immagini, fotografie, disegni, articoli o citazioni, sono di proprietà esclusiva di www.cropfiles.it o dell’autore del sito citato che ne ha consentito la pubblicazione in questa pagina. L’utilizzo di tale materiale è dunque subordinato ad esplicito consenso, in mancanza del quale è fatto divieto di qualsiasi utilizzo e diffusione.
Note per gli autori: www.cropfiles.it ha contattato direttamente tutte le fonti dalla quali ha reperito foto, immagini, disegni, citazioni ed altro che sia citato in questo articolo. Qualora nella presente pubblicazione fosse presente materiale coperto da copyright non esplicitamente consegnatoci dal proprietario stesso, sarà sufficiente comunicarlo via e-mail e provvederemo alla rimozione immediata.


Per visualizzare la corretta formattazione, le foto e i grafici, consigliamo di scaricare la versione PDF di questo documento, reperibile nell'archivio.