HOMEPAGE ARCHIVIO DOCUMENTI ARTICOLI BIBLIO NEWS LINKS ALTRI MISTERI INTERVISTE CHI SIAMO FORUM FEEDBACK


il database sui cerchi nel grano
Cerchi nel grano - Crop circles

18 Giugno 2009: Cascina Piane - Gera d'Adda (Bergamo)

Ci arriva oggi una mail in redazione della signora Giancarla Daelli (che ringraziamo) che ci segnala la presenza di un crop circle

cerchio a Bergamo cerchio a Bergamo


Il crop si trova in una località dove anche lo scorso anno (il 18 maggio per la precisione) erano stati trovati dei “segni”, sempre segnalatici da G.D. e da noi classificati come allettamento naturale: http://www.cropfiles.it/cropcircles2008/Allettamento_2008.html
La notizia è corroborata da una fonte ufficiale, e da fotografie: il quotidiano “Eco di Bergamo”: http://www.ecodibergamo.it/stories/Cronaca/78348_cerchi_nel_grano_nella_bassa_la_gente_alieni_burloni/

Ringraziamo dunque Giancarla riportiamo l’articolo di giornale, in attesa di ulteriori novità:

Tremate, tremate, i marziani sono tornati: ma quello che paga il conto è il contadino che coltiva i terreni. Nelle campagne della Bassa le prove della «inquietante presenza» degli alieni sono testimoniate dai leggendari cerchi nel grano: hanno fatto la loro comparsa in un'area coltivata fra Brignano Gera d'Adda e Vidalengo (frazione di Caravaggio), in località Cascina Piane. Scherzo di un burlone? Può essere, ma c'è chi sostiene che gli alieni sono planati tra noi. Quello che invece è certo è che la notizia ha fatto presto a fare il giro del paese e dell'intera zona, richiamando in loco tanti curiosi. Troppi secondo il contadino, che ha lanciato un appello: non venite - ha detto - perché per vedere fareste ulteriori danni alla coltivazione, già in parte compromessa. Era stato il coltivatore a scoprire i cerchi quando si era recato nel campo di frumento: ha notato le piantine schiacciate e, fatti pochi passi, ha capito che si trattava di strane circonferenze. Un rapido sopralluogo con alcuni amici ed è stato appurato che i cerchi erano ben 5 di diametro compreso fra i 5 e i 13 metri. I 5 cerchi hanno un diametro rispettivamente di 8, 13, 8, 8,5. Il primo e l'ultimo sono collegati da un percorso curvilineo lungo 100 metri. Il fatto non ha mancato di suscitare commenti fra la gente. Per alcuni si tratta di opere di «alieni burloni», per altri solo di burloni […]

Giancarla è stata anche sul posto, e ci riferisce dei dettagli interessanti:
Stamane mi sono recata il località Cascina Piana di Brignano per vedere i cerchi che si sono formati e purtroppo ho trovato il proprietario che aveva già tagliato tutto il campo, però ho scambiato con lui qualche parola. Secondo quanto mi ha riferito i cerchi si sono formati tra la notte di mercoledì 17 e giovedì 18 con tempo piovoso e forse anche temporale, non ricordo. Non so come mai non sia stato riferito al giornale il giorno esatto dell'apparizione. Mi ha assicurato che le spighe erano piegate ma non spezzate e che i semi erano usciti dalla loro sede, per cui non dovrebbero essere dei falsi, come qualcuno ha supposto. Inoltre mi ha detto che si trattava di cinque cerchi come scritto nel giornale ma che dal primo all'ultimo partiva una fascia di tanti piccoli cerchi a unire i cerchi alle due estremità. Non ha ritenuto di darne notizia subito perchè non interessato. Solo l'altro ieri qualcuno se ne è accorto ed è stato il delirio, addirittura un signore è entrato nel campo con la macchina rovinando il frumento rimasto. E' stato su consiglio dei Carabinieri che il proprietario ha deciso di tagliare, anche se in effetti il campo era già pronto per essere tagliato. Sono molto dispiaciuta di non essere arrivata in tempo per poter ammirare questo fenomeno inspiegabile, spero nell'anno prossimo.

Grazie di nuovo a Giancarla che ci segnala anche un articolo di Marco Birolini apparso il 24 Giugno su “Bergamo news”:
La storia - In un campo coltivato qualcuno ha tracciato un disegno lungo un centinaio di metri: le spighe piegate alla radice e schiacciate a terra. Un sensitivo assicura: "Qui c'è un'enorma energia positiva". Ma il contadino del posto non crede agli alieni: "E' colpa del vento. Gli extraterrestri? Quelli c'erano trent'anni fa...". E il proprietario presenta denuncia contro ignoti.
Cerchi nel grano a Brignano.
Caccia agli Ufo nella Bassa.

Tre cerchi nel grano, più un'altra figura scarabocchiata. Chi crede in alieni e affini può far galoppare la fantasia: nei campi di Brignano è successo qualcosa di strano. In un terreno in località Cascina Piane, per un centinaio di metri, le spighe sono tutte piegate alla radice verso nord ovest, come schiacciate al suolo da un peso enorme. In un punto è visibile persino un piccolo cratere del diametro di due metri e profondo 40 centimetri. Che si tratti di un disegno sembra certo, anche se è difficile scorgerne la trama da terra. Si tratta grosso modo di una sagoma allungata e sinuosa, con piccoli cerchi staccati dalla figura principale. Ma il vero capolavoro è stato tracciato nel campo vicino: tre grandi cerchi più un semicerchio, all'interno del quale sono stati tracciati 67 ulteriori piccole circonferenze. Un bel mistero. Forse l'artista alieno è calato dal cielo, ma più prosaicamente dovrebbe essere entrato nei campi da una stradina di accesso che costeggia il fossato. Certo, c'è una sbarra a impedire l'accesso, ma cosa volete che sia per un viaggiatore galattico. Il fatto si è verificato qualche giorno fa, ma la voce si è sparsa solo questa mattina: c'è chi segnala cerchi anche a Fara Gera d'Adda. Due anni fa un caso simile si verificò a Zanica, in un campo di granoturco (molto più difficile da piegare rispetto al grano).
La curiosità si è già propagata nella Bassa, tanto da spingere il sensitivo Maurizio Carrara a verificare di persona l'accaduto. Arriva, si toglie la catenina d'oro e la tiene fra le dita a mo' di improvvisato pendolino. "C'è una grande energia positiva qui - sentenzia senza esitare - la avverto chiaramente" (guarda il video: [http://www.bergamonews.it/webtv/index.php?id=2169]). La catenina inizia a roteare velocemente, non si sa bene se per oscuri magnetismi o per abile gioco da prestigiatore. La mano è ferma, il pendolino fai da te invece si agita che è un piacere. "Vede? Ruota verso destra, è la conferma che si tratta di un flusso positivo. Non c'è nulla da temere". E più si dirige al centro del "disegno" più il moto aumenta. Per tornare con i piedi per terra basta rivolgersi al contadino più vicino. "I cerchi nel grano? Mah, sono cose che son sempre successe - sbuffa il signor Francesco della cascina S.Antonio - ma è colpa del vento, mica degli Ufo. Quelli c'erano trent'anni fa..." Prego? "Ma sì, ad un certo punto nella zona le segnalazioni si erano moltiplicate. La mattina c'era sempre uno che si svegliava e diceva: stanotte sono arrivati gli alieni e mi hanno bruciato l'orto. Cosa vuole, la vecchiaia fa brutti scherzi..."
A prendere sul serio l'episodio sono stati i vigili del paese, che hanno effettuato un sopralluogo. Difficile, secondo loro, che si tratti di un incontro ravvicinato del terzo tipo. Più probabile che si tratti di una bravata. A quanto pare qualche buontempone domenica sera ha fatto decollare alcune piccole mongolfiere di carta, forse proprio per scatenare l'Ufo mania. Guarda caso, sono poi spuntati i cerchi. Curiosa coincidenza, martedì sera su canale 5 è andato in onda Mystere, fiction che racconta proprio una vicenda costruita attorno agli ormai celebri "crop circles". Insomma, sembrerebbe una messinscena ben studiata, ma fin troppo terrena. A meno che non ci sia davvero lo zampino di E.T. Il primo a non crederci è il proprietario del terreno, che ha presentato denuncia per danneggiamento contro ignoti ai carabinieri.


Note per l’utente: tutte le immagini, fotografie, disegni, articoli o citazioni, sono di proprietà esclusiva di www.cropfiles.it o dell’autore del sito citato che ne ha consentito la pubblicazione in questa pagina. L’utilizzo di tale materiale è dunque subordinato ad esplicito consenso, in mancanza del quale è fatto divieto di qualsiasi utilizzo e diffusione.
Note per gli autori: www.cropfiles.it ha contattato direttamente tutte le fonti dalla quali ha reperito foto, immagini, disegni, citazioni ed altro che sia citato in questo articolo. Qualora nella presente pubblicazione fosse presente materiale coperto da copyright non esplicitamente consegnatoci dal proprietario stesso, sarà sufficiente comunicarlo via e-mail e provvederemo alla rimozione immediata.


Per visualizzare la corretta formattazione, le foto e i grafici, consigliamo di scaricare la versione PDF di questo documento, reperibile nell'archivio.