HOMEPAGE ARCHIVIO DOCUMENTI ARTICOLI BIBLIO NEWS LINKS ALTRI MISTERI INTERVISTE CHI SIAMO FORUM FEEDBACK


il database sui cerchi nel grano
Cerchi nel grano - Crop circles

23-24 giugno 2012: Fabbrico (Reggio Emilia)

(versione in PDF - click qui)
23-24 Giugno 2012: Fabbrico (Reggio Emilia)


L.D - @ Cropfiles.it

Siamo nella pianura padana, a meno di 30 Km da Reggio Emilia. Più precisamente in un campo di grano nelle immediate vicinanze di un paese di nome Fabbrico.
crop circles a Fabbrico crop circles a Fabbrico
Immagini: Benetti – si ringrazia anche Max Parolisi.
Probabilmente sono le stese foto pubblicate anche su www.cropcircleconnector.com/inter2012/italy/Fabbrico2012a.html


Ci erano giunte da qualche giorno delle segnalazioni (ringraziamo un conoscente, esperto di crop circles, di cui non conosciamo neanche noi il nome poiché preferisce l’anonimato) su un presunto cerchio nel grano che campeggiava in questa zona. L’indiscrezione era confermata dal sito “Cropcircleconnector”, che alla voce “world rumors” inseriva anche Fabbrico, grazie alla segnalazione a sua volta ricevuta da tal Domenico Ferrari.

A questo punto ci siamo attivati, scrivendo ai nostri amici, conoscenti e collaboratori in Emilia: c’è nessuno che può fare un sopralluogo?

Demetrio Santini, che ringraziamo, ha fatto davvero uno splendido lavoro, scrivendo a scuole di volo, campi di aviazione, aero-clubs. Così “Elicompany”, una società che si occupa di riprese foto-video da elicottero, con sede a Carpi, ha risposto inviandogli la foto aerea del pittogramma.

crop circles a Fabbrico
Foto di "Elicompany.it - Carpi (MO)" – si ringrazia anche Demetrio Santini


Tra le persone che avevamo contattato c’era anche il Sig. Giandomenico Marchi, che gestisce il sito “Faenzashiatsu”. Giandomenico si è recato sul posto giovedì 28 giugno, e grazie a lui possiamo contare su altre immagini e informazioni relative a questo caso
www.faenzashiatsu.it/crop/Fabbrico_Re_cerchio_grano_crop_circle_Faenzashiatsu_2012.html

crop circles a Fabbrico
Foto: faenzashiatsu.it – si ringrazia Giandomenico Marchi


Apprendiamo così che la formazione è composta da un cerchio centrale di 26.60 metri al cui centro sorgono sette cespugli di spighe erette.

crop circles a Fabbrico
Foto: faenzashiatsu.it – si ringrazia Giandomenico Marchi


Oltre questo cerchio ve ne sono altri 62 che avvolgono il tutto in una spirale destrorsa per una misura complessiva di 88.8 metri.

Altre informazioni provengono da “Cropcircleconnector”. Il pittogramma di Fabbrico mostrerebbe un triplo allineamento tra le Pleiadi (M45), Giove e Venere, registratosi in data 23 giugno 2012 (foto sotto), cioè la data della probabile apparizione del pittogramma.

crop circles a Fabbrico
Immagine: cropcircleconnetor.com


La zona centrale mostra una immagine schematica dell’ammasso stellare delle Pleiadi, come rappresentati nel “Nebra sky disc” del 1.600 a.C.

crop circles a Fabbrico
Immagine: cropcircleconnetor.com


Sempre su “Cropcircleconnector” si posso leggere (in inglese) alcuni contributi di utenti e ricercatori ( www.cropcircleconnector.com/inter2012/italy/Fabbrico2012e.html), tra i quali ve ne sono alcuni - a nostro avviso - forzati e sconclusionati, ed altri più plausibili. Secondo l’interpretazione di Judith Simpson il punto centrale di questa rappresentazione stilizzata potrebbe essere Alcyone, sistema stellare nella costellazione del Toro, a circa 440 anni luce. Circondato dalle Sei Sorelle (Celeno, Elettra, Maia, Merope, Asterope, Taigete), che con Alcione formano le Sette Sorelle, cioè appunto le Pleiadi.

Pleiadi a Fabbrico
Immagine: Wikipedia


Invece il disegno complessivo a spirale richiamerebbe il motivo di Quetzalcoatl (“serpente piumato”, divinità di grande importanza per molte civiltà messicane e centro americane).

 Quetzalcoatl a Fabbrico
Immagine: http://www.whale.to/b/snake_9.gif


Ma torniamo al nostro cerchio nel grano.

Mentre cominciavano ad arrivarci le prime immagini e le prime informazioni, ci scriveva in redazione il Sig. Maximilian Parolisi, che abita nelle vicinanze di Fabbrico, e che ci informava della presenza del crop circle, inviandoci due piccole immagini aeree.
Max poi, per la verità, fa qualcosa in più. La mattina seguente si reca sul posto, e stende un reportage molto dettagliato, che merita di essere letto e visto (splendide fotografie). Lo ringraziamo e segnaliamo l’indirizzo al quale potete prenderne visione:
www.cropfiles.it/cropcircles2012/Fabbrico_24Giugno2012_reportMP.pdf

Ecco comunque, in sintesi, le informazioni essenziali che sappiamo grazie a Max. Innanzitutto non recatevi sul posto, perché il proprietario del campo ha deciso di trebbiare. Giandomenico Marchi ci aveva già accennato che il contadino era furioso, e che dalla mattina di venerdì l’accesso al campo era sbarrato dalla presenza di alcune forze dell’ordine. Evidentemente, per risolvere alla radice il problema, l’agricoltore ha deciso di cancellare il disegno dal suo grano. Comprensibile.

Max ci dice anche di aver parlato con il proprietario del terreno, che tuttavia – lo avrete capito – non è dell’umore migliore. Una persona che vive nelle immediate vicinanze ha poi dichiarato di aver sentito il latrare di cani attorno alle ore 4 della notte tra il 23 ed il 24 giugno (a conferma che quello possa effettivamente essere il momento della creazione del pittogramma). Apprendiamo inoltre che il campo non è facilmente accessibile, almeno per chi non sappia esattamente come fare. Apprendiamo infine che la stampa locale ha per il momento ignorato l’evento, e poche sono le persone che ne sono a conoscenza, anche tra gli abitanti locali.

Sul pittogramma vero e proprio, Max ci informa che la pettinatura si svolge alternativamente in senso orario ed antiorario: un cerchio così, il successivo colà. Anche i sottili semicerchi esterni, che circondano i 19 cerchi più grandi, rispettano questo andamento. Le misure, a suo dire, sono circa 24,5 metri per il cerchio centrale, e circa 60 x 60 metri complessivamente (un poco più piccolo di quanto riferito da Giandomenico Marchi).

Max nota anche delle somiglianze con il cerchio nel grano verificatosi a Bracciano di Bertinoro il 20 maggio, e nel suo reportage propone una renderizzazione in 3d delle due formazioni. Infine segnala un filmato da lui realizzato sul posto, visibile all’indirizzo: http://youtu.be/PYtmXfJfw04


Sotto invece proponiamo due suggestivi diagrammi del pittogramma.

 diagramma Fabbrico diagramma Fabbrico
A sinistra: diagramma di Jay Goldner; a destra: Nyako Nakar
Fonte: www.cropcircleconnector.com/inter2012/italy/Fabbrico2012c.htm


Ma, nel reportage di Max, è un dettaglio particolare a incuriosirci. Lui stesso lo nota, quando dice che “Il pittogramma si estende attraverso due campi che sono separati da un fosso, e sui bordi del fosso le spighe sono piegate anch'esse”.

 cerchi nel grano a Fabbrico
Immagine in cui si intravede il solco. Grazie a Max Parolisi.


Anche un utente sul forum di “ufoonline” aveva notato questo dettaglio, scrivendo: “la parte destra sembra addirittura scavalcare un solco, quindi dubito che un intelligenza umana e artigiana possa non aver considerato il fatto che fare quella parte del disegno passando proprio sopra quel solco avrebbe reso così più complicato tutto il lavoro”.
www.ufoonline.it/2012/06/28/crop-circle-apparso-a-fabbrico-reggio-emilia/

Già. Perchè andarsi a complicare la vita, quando sulla sinistra del pittogramma c’è grano a perdita d’occhio?
Non abbiamo immagini dettagliate dell’allettamento del grano in prossimità di quel solco, ma da tutte le immagini di cui disponiamo, ci sembra che il disegno sia stato realizzato come se quel solco non ci fosse stato. Il disegno cioè sembra continuo, quasi che il solco fosse stato tracciato dopo, sopra al disegno (ma ciò, evidentemente, non può essere). Su questo aspetto cercheremo di tornare prossimamente, magari con l’ausilio di immagini migliori, se ce ne saranno, e/o con informazioni più precise. Bisognerebbe vedere meglio i dettagli in quel settore, capire se si tratta effettivamente di un solco o di altro, quanto sia profondo, e quali difficoltà possa aver effettivamente rappresentato per un circlemaker, presumibilmente molto abile.

Tuttavia quel solco deve avere un significato, dal momento che delimita la zona in cui i cerchi dispongono di un anello esterno, da quella in cui ne restano privi. Sul sito Cropcircleconnector si punta invece su un altro allineamento, in corrispondenza di una tramline [solco lascito dal passaggio dei mezzi agricoli], che avrebbe riflessi di natura astrologica.

 cerchi nel grano a Fabbrico
Immagine: cropcircleconnector.com


A noi pare invece che sia questo solco, questa macroscopica linea verde, a indicarci – forse - qualcosa di significativo. Non sappiamo ancora cosa.

Concludiamo con una preghiera: non si parli di numero d’oro, di Fibonacci, di spirali auree, di Phi… senza la decenza di far prima esatti calcoli. Sarebbe l’ennesima volta, l’ennesima approssimazione, che già abbiamo notato in procinto di essere. Qui, di spirali auree non ce ne sono. Lo si nota ad occhio nudo. Ciò nonostante, va riconosciuta a questo agroglifo la considerazione che merita: eccellente manifattura (italiana?).

A presto per probabili aggiornamenti…



Note: tutte le immagini, fotografie, disegni, o citazioni presenti in questo articolo, sono di proprietà esclusiva dell’autore o del sito citati nell’articolo o in didascalia. L’utilizzo di tale materiale è dunque subordinato all’esplicito consenso del medesimo proprietario, in mancanza del quale è fatto divieto di diffondere il suddetto materiale. E’ parimenti fatto divieto di riprodurre questo articolo, o parte di esso, senza esplicita autorizzazione da parte di Cropfiles. Qualora nella presente pubblicazione fossero presenti immagini o altro che violi eventuali diritti di copyright, vi preghiamo di farne comunicazione e provvederemo ad una immediata sanatoria.

logo cropfiles


Note: tutte le immagini, fotografie, disegni, o citazioni presenti in questo articolo, sono di proprietà esclusiva dell’autore o del sito citati nell’articolo o in didascalia. L’utilizzo di tale materiale è dunque subordinato all’esplicito consenso del medesimo proprietario, in mancanza del quale è fatto divieto di diffondere il suddetto materiale. E’ parimenti fatto divieto di riprodurre questo articolo, o parte di esso, senza esplicita autorizzazione da parte di Cropfiles, o comunque senza citare espressamente la fonte. Qualora nella presente pubblicazione fossero presenti immagini o altro che violi eventuali diritti di copyright, vi preghiamo di farne comunicazione e provvederemo ad una immediata sanatoria.


Per visualizzare la corretta formattazione, le foto e i grafici, consigliamo di scaricare la versione PDF di questo documento, reperibile nell'archivio.